Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito usa cookie di analytics per raccogliere dati in forma aggregata e cookie di terze parti per migliorare l'esperienza utente

Se decidi di continuare la navigazione accetta il loro uso. Per saperne di piu'

Approvo

NOTA STAMPA

QUALIANO, MOROSITA’ IACP: PARTE L’AVVISO

Entro il 28 Febbraio è possibile presentare domanda, per dilazionare i pagamenti fino a 10 anni. Sul sito del Comune i dettagli

Entro il 28 Febbraio 2015, gli inquilini delle IACP, che  si trovano in condizioni di morosità possono chiedere la rateizzazione fino a 10 anni delle somme dovute.  E’ partito oggi, l’avviso pubblico, consultabile sul sito del Comune, che permetter agli inquilini della case popolari, che sono in condizione di morosità involontaria, di chiedere la dilazione del dovuto producendo l’istanza direttamente recandosi all’ufficio Politiche Sociali del Comune nei pomeriggi del Martedì e Giovedì, dalle ore 16.00 alle ore 19.00.  

Fatta la richiesta al Comune, verificate che sussistono le condizione previste per la rateizzazione, provvederemo a fare da tramite con IACP ed far avere il rateizzo. E’ una buona opportunità offerta a chi ha voglia di mettersi in regola, anche versando piccole cifre”, sottolinea l’assessore alle politiche Sociali, Francesco Odierno, che lo scorso ottobre, insieme al sindaco Ludovico De Luca ed all’avv. Daniele Perna, Direttore Generale delle abitazioni IACP per la provincia di Napoli, firmò un Protocollo di Intesa, che verteva sulla dilazione delle morosità degli inquilini delle case Popolari.
Ricordiamo che nel territorio di Qualiano vi sono circa 30 gli immobili dell’Istituto Autonomo Case Popolari e solo un terzo degli assegnatari ha maturato considerevoli morosità pregresse dovute a canoni di locazione non versati, che potranno essere spalmati in un tempo massimo di 10 anni. Le  agevolazioni possono riguardare solo gli assegnatari autorizzati degli alloggi popolari e se si paga regolarmente. In caso, inverso, dopo il mancato pagamento di tre rate consecutive,  si incorre nello sfratto.
Pin It